Esclusa la responsabilità per concorso dei consulenti per le violazioni tributarie contestate a persone giuridiche

Esclusa la responsabilità per concorso dei consulenti per le violazioni tributarie contestate a persone giuridiche

La Corte di Cassazione con le ordinanze nn. 9448, 9449, 9450 e 9451 del 22 maggio 2020, pronunciate in camera di consiglio nei quattro giudizi instaurati dall’Agenzia delle Entrate mediante i ricorsi presentati avverso altrettante sentenze della CTR dell’Emilia Romagna, ha rigettato la tesi da essa sostenuta secondo cui l’art. 7 del decreto-legge n. 269/2003, laddove prevede che “le sanzioni amministrative relative al rapporto fiscale proprio di società o enti con personalità giuridica sono esclusivamente a carico della persona giuridica” avrebbe eliminato la responsabilità a titolo di concorso per violazioni tributarie contestate a persone giuridiche dei soli soggetti interni a...

Le sospensioni dei termini per gli enti impositori

Le sospensioni dei termini per gli enti impositori

Comunicazione Escalar e Associati n.2/2020 Il comma 1 dell’art. 67 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, approvato dal Senato ed ancora in corso di conversione presso la Camera dei Deputati (“d.l. n. 18/2020”) ha disposto la sospensione dall’8 marzo 2020 al 31 maggio 2020 dei termini per gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, di Agenzia delle Entrate Riscossione e degli altri enti impositori relativi alle attività di liquidazione, controllo, accertamento, riscossione e contenzioso, nonché alle attività di interpretazione e di accordo preventivo. 1. La sospensione per gli enti impositori dei termini delle attività di contenzioso Il comma 1 dell’art. 67...

Le sospensioni dei termini processuali e dei termini di versamento di somme dovute sulla base di atti impositivi o delle relative sentenze

Le sospensioni dei termini processuali e dei termini di versamento di somme dovute sulla base di atti impositivi o delle relative sentenze

Comunicazione Escalar e Associati n.1/2020 1. La sospensione dei termini processuali relativi ai giudizi tributari instaurati o da instaurare anche davanti alla Corte di Cassazione Sono stati sospesi dal 9 marzo 2020 all’11 maggio 2020 e quindi per 64 giorni i termini per la proposizione di ricorsi e di altri atti introduttivi di giudizi tributari, anche di riassunzione, di impugnazioni, anche per revocazione, di sentenze delle Commissioni Tributarie o della Cassazione e per il compimento di qualunque atto dei predetti procedimenti e, quindi, anche dei depositi di atti introduttivi, controdeduzioni, documenti, memorie ed istanze. Il combinato disposto dei commi 2...

Le lacune del decreto-legge n. 18/2020: i termini per il versamento di somme dovute in base ad atti impositivi e per il compimento di atti difensivi endoprocedimentali

Le lacune del decreto-legge n. 18/2020: i termini per il versamento di somme dovute in base ad atti impositivi e per il compimento di atti difensivi endoprocedimentali

Segnalazione Fiscale n.1/2020 Le lacune del decreto-legge n. 18/2020: i termini per il versamento di somme dovute in base ad atti impositivi e per il compimento di atti difensivi endoprocedimentali L’art. 68 del decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18, c.d. Cura Italia, in corso di conversione presso il Parlamento, secondo la relativa rubrica, disciplina la “Sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all’agente della riscossione”. Senonché tale disposizione, pur avendo accordato una sospensione generale dei termini di versamento di tutte le cartelle di pagamento dall’8 marzo 2020 al 31 maggio 2020, non pare aver accordato un’analoga sospensione anche per...

Sull’illegittimità costituzionale dell’addizionale IRES 2013 per le SGR e le SIM

Sull’illegittimità costituzionale dell’addizionale IRES 2013 per le SGR e le SIM

Com’è oramai ben noto, con la sentenza n. 288/2019 la Corte Costituzionale ha ritenuto ammissibili, ma infondate le questioni di legittimità costituzionale dell’addizionale IRES dell’8,5 per cento introdotta per il 2013 dall’art. 2 del decreto-legge n. 133/2013 a carico di banche, società finanziarie ed assicurazioni sollevate dalla CTR del Piemonte con l’ordinanza n. 354/7/18 del 5 luglio 2018 su istanza di una SIM per la violazione non solo dei principi di eguaglianza e di capacità contributiva sanciti dagli articoli 3 e 53 della Costituzione, perché avrebbe comportato un’ingiustificata discriminazione di trattamento a loro danno, ma anche del vincolo posto dal...

L’avv. Escalar ha pubblicato sul Corriere Tributario un articolo sulle Criticità dei rilievi di esterovestizione di società unionali

L’avv. Escalar ha pubblicato sul Corriere Tributario un articolo sulle Criticità dei rilievi di esterovestizione di società unionali

L’avv. Gabriele Escalar ha pubblicato sul n.12/2019 del Corriere Tributario un articolo sulle Criticità dei rilievi di esterovestizione di società unionali. Nell’articolo l’avv. Gabriele Escalar ha rilevato, fra l’altro, che le contestazioni di esterovestizione di società italiane con sede in altri Stati UE motivate sulla base dell’assunto che tali società sarebbero prive di autonomia decisionale avendo demandato le loro decisioni strategiche ai soci di controllo italiani non sono fondate, in quanto la residenza fiscale di una società è ubicata nel luogo in cui il suo organo decisionale assume le decisioni relative alla sua gestione ordinaria, mentre l’abuso della residenza fiscale...

Il 20 novembre p.v. l’avv. Gabriele Escalar discuterà davanti alla Corte Costituzionale la legittimità dell’addizionale IRES 2013 per banche e assicurazioni

Il 20 novembre p.v. l’avv. Gabriele Escalar discuterà davanti alla Corte Costituzionale la legittimità dell’addizionale IRES 2013 per banche e assicurazioni

Il 20 novembre p.v. l’avv. Gabriele Escalar avrà l’onore di discutere davanti alla Corte Costituzionale la questione di legittimità costituzionale dell’addizionale IRES dell’8,5 per cento introdotta dall’art. 2 del decreto-legge n. 133/2013 a carico di banche, società finanziarie ed assicurazioni per il solo periodo d’imposta 2013 sollevata dalla CTR del Piemonte per la violazione non solo dei principi di eguaglianza e di capacità contributiva sanciti dagli articoli 3 e 53 della Costituzione, comportando tale addizionale una discriminazione di trattamento fiscale a danno di banche, società finanziarie ed assicurazioni priva di una giustificazione obbiettiva, non essendo “soggetti necessariamente più forti rispetto...

I rilievi di Abuso richiedono sempre il Contraddittorio Rafforzato

I rilievi di Abuso richiedono sempre il Contraddittorio Rafforzato

Siamo lieti di segnalare che la Corte di Cassazione con l’allegata sentenza n. 28676 depositata il 7 novembre 2019 e la conforme sentenza n. 28925 depositata in pari data ha annullato la sentenza della CTR di Firenze che aveva inspiegabilmente del tutto omesso di pronunciarsi sul motivo di ricorso con cui avevamo contestato la nullità dell’avviso di accertamento per la violazione dell’obbligo di contraddittorio preventivo sancito dall’art. 37-bis del d.P.R. n. 600/73 per avere la DRE della Toscana formulato una contestazione di abuso del diritto fiscale, senza aver previamente instaurato un contraddittorio con il contribuente in ordine a tale contestazione....

Incontro a Roma su questioni aperte su CFC e tassazione dei dividendi e plusvalenze delle partecipazioni black list

Incontro a Roma su questioni aperte su CFC e tassazione dei dividendi e plusvalenze delle partecipazioni black list

Il 30 ottobre 2019 presso l’Hotel Savoy Roma si è tenuto un incontro di approfondimento organizzato dallo Studio Escalar e Associati in collaborazione con lo Studio Associato Petrangeli in cui l’avv. Gabriele Escalar ha discusso con gli altri relatori la dott.ssa Paola Bartoli, Responsabile dell’Ufficio Fiscalità Internazionale dell’Agenzia delle Entrate, la dott.ssa Cinzia Sforza della Direzione Legislazione del MEF, e il dott. Giovanni Spalletta, della Direzione Legislazione Tributaria del MEF delle “Questioni aperte su CFC e tassazione dei dividendi e plusvalenze delle partecipazioni black list e delle relative prospettive di soluzione. Programma DettagliatoScarica il PDF

Incontro a Milano su questioni aperte su CFC e tassazione dei dividendi e plusvalenze delle partecipazioni black list

Incontro a Milano su questioni aperte su CFC e tassazione dei dividendi e plusvalenze delle partecipazioni black list

Il 16 ottobre 2019 presso l’Armani Hotel Milano si è tenuto un incontro di approfondimento organizzato dallo Studio Escalar e Associati in collaborazione con lo Studio Associato Petrangeli in cui l’avv. Gabriele Escalar ha discusso con gli altri relatori la dott.ssa Paola Bartoli, Responsabile dell’Ufficio Fiscalità Internazionale dell’Agenzia delle Entrate, la dott.ssa Cinzia Sforza della Direzione Legislazione del MEF, e l’avv. Ivan Vacca, condirettore dell’Assonime delle “Questioni aperte su CFC e tassazione dei dividendi e plusvalenze delle partecipazioni black list e delle relative prospettive di soluzione. Programma DettagliatoScarica il PDF